Con il Gift Matching del 2013 avevamo raccolto i fondi per la realizzazione di un doposcuola nella zona di Ruhija in Uganda. I fondi destinati a questo progetto non sono mai stati spesi perché si sono create una serie di difficoltà. Infatti non siamo stati in grado di portare a termine con le necessarie garanzie l’acquisto del terreno sul quale doveva sorgere il doposcuola.

Ciò detto, allo scopo di impiegare comunque i soldi in maniera adeguata e senza venire meno allo scopo della raccolta fondi, abbiamo individuato un altro progetto in un’altra zona dell’Uganda, da noi visitata personalmente. Di questo progetto abbiamo verificato che i finanziamenti fossero effettivamente utilizzati per gli scopi dichiarati. Qui i fondi pervengono alla NGO locale, denominata “Stand On Your Own” quasi interamente per il tramite di una NGO inglese con la quale siamo in contatto.

Si tratta di un progetto di formazione e lavoro da realizzare mediante la realizzazione di un bar/chiosco/ristorante a Ruhanga, nel sud dell’Uganda, all’interno di un complesso scolastico costruito e gestito localmente dalla NGO Ugandese. Qui i ragazzi potranno essere avviati all’attività di gestori/cuochi/camerieri, anche in considerazione del fatto che al momento la richiesta di tali figure è buona, mentre solo una persona su dieci che frequenta l’università riesce ad accedere al mondo del lavoro in maniera adeguata.

In questi giorni abbiamo provveduto a finanziare il progetto con una donazione di 2.500 euro che contribuiranno alla realizzazione dell’immobile che ospiterà il ristorante – bar – chiosco che sarà il training center per i ragazzi.

Forniremo notizie qui sul sito dello stato di avanzamento dei lavori, ma per chi fosse curioso e capisse l’inglese, è disponibile il sito: ruhanga.com

Per chi conosce l’inglese è inoltre possibile visitare la scuola e anche pianificare un periodo di volontariato presso la struttura. Maggiori dettagli sono sul sito (solo in inglese), ma se avete difficoltà possiamo metterVi in contatto con i responsabili ed aiutarVi a pianificare il viaggio.

Qui di seguito alcune foto della nostra visita del 2012